Presentazione del servizio

Il servizio S.O.S. preghiera ha iniziato ad operare il 15 giugno 1995 nell'ambito del movimento ecclesiale Rinnovamento nello Spirito Santo e si è sviluppata nel seno dell’associazione Una voce grida…! – Regione Lombardia.

Ad oggi, i fratelli e le sorelle impegnati a pregare giornalmente sono più di duemila.

La finalità di questo Servizio è di aiutare tutti coloro che chiedono aiuto per intercedere presso Nostro Signore, perché oppressi a causa di malattie, sofferenze, divisioni, disturbi dello spirito immondo spesso causati da pratiche occulte, vengano, per la sua misericordia, liberati e guariti, secondo la Sua volontà e i Suoi tempi.

Il nostro Servizio garantisce un’ininterrotta preghiera di intercessione secondo le richieste che vengono raccolte telefonicamente, tramite e-mail, per lettera o attraverso vari gruppi di preghiera.

Queste vengono inviate mensilmente tramite e-mail per la distribuzione capillare ai membri del Servizio attraverso i Coordinatori zonali.

Per favorire la formazione e la crescita cristiana dei vari membri, ogni invio di intercessioni è accompagnato da una catechesi o qualche spunto di riflessione in tema con il Servizio.

 

ALCUNI   CONSIGLI

Mi permetto di darvi alcuni suggerimenti a proposito delle Zone di S.O.S. preghiera. In primo luogo, è molto importante che il gruppetto di almeno dieci persone, dia giornalmente uno spazio del suo tempo per la preghiera d’intercessione.Le e-mail saranno trasmesse ai  Coordinatori di Zona dal Servizio S.O.S. preghiera; questi, a loro volta, dovranno provvedere a trsametterle a tutti i componenti della loro zona.Le e-mail di intercessione sono formate da tutte le richieste di  intercessione che sono pervenute al Servizio S.O.S. preghiera, inviate dai Coordinatori di zona, da lettere, da telefonate e da e-mail ogni mese.

La preghiera si può fare in svariati modi, l’ottimo sarebbe farla insieme con tutto il gruppetto, ma siccome, per vari motivi questo non è possibile, ogni componente della zona dovrà trovare, nell’ambito della sua giornata, un momento da dedicare alla preghiera di  intercessione.

 

Come si può svolgere la preghiera?

Si deve leggere, almeno una volta, le intercessioni, questo per capire per quali problemi si sta pregando.

Di solito, se i componenti di zona sono tutti del R.n.S., la preghiera sarà spontanea, con lodi, richieste di liberazione, guarigione fisica e spirituale, canti in lingue.

Se i componenti di zona, sono di varie realtà ecclesiali, la preghiera si farà, secondo le proprie abitudini, con la recita dei Misteri del Rosario, oppure dedicando la Santa Messa con la comunione quotidiana fermandosi a meditare sulle intenzioni, chiedendo al Signore la Sua misericordia, oppure facendo mezz’ora o più di adorazione, offrendo al Signore tutte le intenzioni lette.

 Questo però non deve essere fatto come se fosse un obbligo ma deve essere sentito, ci deve essere GIOIA nel farlo; inoltre, non si deve essere fiscali, la preghiera può essere fatta in qualsiasi momento della giornata e in un qualsiasi luogo della casa o fuori di casa. Ci si deve sentire LIBERI. Il Signore vuole che ci sentiamo LIBERI. La preghiera non deve diventare un’ossessione, ma deve essere un servizio che si fa CON GIOIA, CON FEDE, convinti che il Signore ci ascolta e ci esaudisce sempre, in qualsiasi posto siamo, ma sempre secondo i Suoi Disegni e i Suoi tempi.

Spero di essere stato chiaro, in ogni caso, sono sempre a vostra disposizione per eventuali chiarimenti.

Colgo l’occasione per chiedere al Signore Gesù, di effondere su di voi il Suo Santo Spirito e di proteggervi con il Suo Sangue prezioso dalle insidie del maligno.

 Vi abbraccio e vi benedico nel nome di Gesù nostro Signore.

 

Cesare Mignani (Coordinatore del Servizio)

Alcuni dati

Numero di zone e principali locazioni geografiche

Attualmente, il Servizio S.O.S. preghiera è suddiviso in sessantacinque Zone, presenti in Italia, Svizzera, Francia, Egitto, Brasile.

In Italia le Regioni interessate sono: Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino, Emilia, Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Monasteri, Parrocchie, Gruppi di preghiera

Abbiamo la grazia di avere nel Servizio: circa 40 Monasteri e Congregazioni religiose e fra queste una decina di Claustrali; 4 Parrocchie, 20 Gruppi di preghiera del Rinnovamento nello Spirito Santo.

Media dei membri di ogni Zona

Ogni zona è formata, in media, da dieci persone.

Media di preghiere raccolte per ogni invio mensile e loro provenienza

Per telefono…..................................................……………120

Per e-mail.................................................………………....150